Storia Premessa

ASD STELLAZZURRA SAN FRANCESCO- CARMAGNOLA

L’ASD STELLAZZURRA SAN FRANCESCO non ha ancora compiuto un decennio di vita ma ha gią la maturitą di una societą di calcio di grande levatura grazie alla fusione di due grosse esperienze calcistiche cittadine che nel tempo hanno ottenuto diversi e importanti riconoscimenti: la STELLAZZURA SANTA RITA e l’A.S. SAN FRANCESCO CARMAGNOLA.

°°°°

….breve storia…della Stellazzurra…..

…..era il 1978 quando alcuni “giovanotti” della borgata SantaRita di Carmagnola non trovando posto nella mitica societą di calcio U.S. Carmagnolese, decidevano di formare una squadra e mettere in campo la loro bravura e la loro voglia di divertirsi giocando al pallone. Una esperienza ricca di emozioni e di soddisfazioni tanto da invogliare il gruppo a partecipare a numerosi tornei di calcio a 7 organizzati dai vari Comitati. La squadra cresceva in qualitą e rendimento e i dirigenti cominciavano a credere nella nascita di una societą vera e propria che potesse accogliere molti altri giovani e ragazzi del quartiere che avevano voglia di giocare a calcio..
Nasceva allora l’ Associazione Sportiva denominata Stellazzurra ( in omaggio alla gloriosa …StellaRossa di Belgrado che in quegli anni dominava nel mondo del calcio… ) con la variante appunto del colore della stella e con l’aggiunta Santa Rita in ricordo del borgo d’appartenenza.
La nuova societą cominciava cosi a reclutare ogni anno che passava numerosi ragazzi e bambini di Carmagnola tanto che in breve tempo l’organico divenne molto consistente.
Come ogni societą di calcio che si rispetti la Stellazzurra Santa Rita dedicava in modo prevalente il suo impegno istituzionale verso la realtą giovanile cittadina costituendo una Scuola Calcio di buon livello accogliendo negli anni numerose adesioni e ottenendo anche grossi risultati. Per mezzo della Scuola Calcio e dei suoi qualificati Istruttori la Stellazzurra Santa Rita ha potuto trasmettere la tecnica del calcio e le sue regole a tanti giovani atleti che crescendo hanno poi scelto e preferito di giocare nella prima squadra della societą ottenendo qualificati riconoscimenti.
Quest’ultimo elemento č considerato come il “fiore all’occhiello” della societą, infatti, per l’orgoglio e la soddisfazione dei massimi dirigenti, la rosa dei giocatori della prima squadra e’ stata sempre costituita prevalentemente da giocatori che da piccoli hanno fatto parte del settore giovanile e scolastico societario.

…breve storia del secondo gruppo….

……l’Associazione Sportiva San Francesco, raccogliendo l’esigenza di alcuni ragazzi dell’oratorio della chiesetta di legno che avevano voglia di giocare a calcio, nasce grazie alla tenacia di un gruppo di genitori della parrocchia che, esperti in pallone e consapevoli di dedicare il loro tempo libero al servizio dei ragazzi, decidevano di formare una squadra di calcio con lo scopo di far divertire i giovani frequentatori e intrattenerli in un ambiente educativo e sano.
La grossa realtą giovanile che gravitava intorno al quartiere della chiesetta di San Francesco facilitava i volontari genitori nell’ approccio di nuove risorse tanto che in brevissimo tempo il gruppo sportivo oratoriale cresceva vistosamente, accogliendo nelle proprie file molti ragazzi del quartiere Lame (…in particolare delle “popolari”) ed altre zone limitrofe.
Era il 1988 quando quel gruppo di genitori-allenatori, dopo qualche anno di prova a livello oratoriale, ritenevano matura la scelta di costituire l’A.S. San Francesco e iscriverla al Comitato Provinciale FIGC Torino e incominciare cosi l’avventura. Da allora ogni anno che passava il numero delle squadre iscritte alla “sportiva” (….cosi veniva chiamata nel gergo oratoriale….) cresceva sempre di pił tanto da richiedere ampliamenti infrastrutturali e una adeguata consistenza di risorse umane (…allenatori/dirigenti/genitori…) per poter offrire il meglio ai giovani calciatori tesserati per la San Francesco.
L’attivitą della societa’, come stabilito dallo statuto, aveva come obiettivo prevalente la promozione del calcio come momento di prevenzione, di educazione e di maturazione umana rivolta a tutte le fasce d’etą giovanili del quartiere, accogliendo anche diversi casi di disagio.
Una opera quindi che mirava alla divulgazione della disciplina del calcio…ma non solo, rivolgeva infatti una particolare attenzione a trasmettere - durante la pratica sportiva- anche contenuti sociali e di aiuto verso i giovani con disagio.
Al fine di dare pił incisivitą a questi casi la sportiva si avvaleva della collaborazione di esperti in materia socio-educativa, grazie ad una speciale convenzione con gli Enti preposti, e di alcune risorse societarie interne particolarmente formate e sensibili a tale progetto.
Nel corso degli anni le Istituzioni locali, prendendo atto degli interventi operati nel quartiere, riconoscevano la San Francesco come societą sportiva con particolare attitudine alla prevenzione e al recupero (..in alcuni casi) di giovani “con disagio” del territorio, qualificandola anche come sede di ’osservatorio’ permanente.
Tale particolare certificazione e i grossi risultati in “campo” hanno contribuito nel tempo alla crescita strutturale della Societą collocandola fra le realtą calcistiche carmagnolesi alla pari delle pił blasonate societą concittadine.


°°°°

La fusione dei due gruppi societari avvenuta nel 2003, dopo un breve periodo di collaudo, ha portato alla nascita di una societą nuova L’ASD STELLAZZURRA SAN FRANCESCO composta da una sinergia di risorse umane con grosse esperienze e carica di ambizioni future.

La nuova societą oggi raggruppa infatti gli organici delle due precedenti esperienze formando una omogenea struttura motivata, compatta e pronta a conquistare molti obiettivi.

A distanza di pochi anni dalla fusione i risultati cominciano gią a vedersi la qualificata Scuola Calcio ed il Settore Giovanile non a caso contano numerosi tesserati con un organico di istruttori/allenatori e di dirigenti di assoluto rilievo. Lo staff tecnico e l’organico della Juniores e della Prima squadra completano la robusta struttura della nuova ASD.

Ecco alcune delle prioritą societarie che caratterizzano il nuovo gruppo sportivo saldamente legato ai coloro sociali.

….la continuitą in alcuni progetti portati avanti dalle due precedenti esperienze e’ una scelta condivisa dal nuovo Direttivo e da ogni associato.

….l’atteggiamento degli operatori all’interno della struttura sportiva assume costantemente la logica dei valori e dei contenuti.

….il modo di proporsi degli allenatori e dei dirigenti verso i giovani calciatori trasmette anche nozioni di natura educativa e formativa oltre che tecnica ed agonistica.

….la ricerca di qualitą e di preparazione negli allenatori, la continua formazione dei dirigenti di squadra costituiscono un prestigio traguardo da raggiungere.

…la maturazione calcistica, le qualitą tecniche e il rispetto delle regole di giuoco nel settore tecnico sono considerati aspetti di assoluta prioritą.

….l’impegno del direttivo rivolto a costruire un solido legame tra la societą e le famiglie dei giovani calciatori occupa un posto di primo piano nei programmi di crescita societaria.

….La ricerca di nuovi risultati, lo sviluppo strutturale dell’ASD STELLAZURRA SAN FRANCESCO sono sempre e costantemente il principale obiettivo da raggiungere per tutti i soci e per ogni simpatizzante della societą

La storia del carmagnola calcio

Nata nel lontano 1919 interroppe l’attivitą per due volte nel 1941 fino al 1945 e dal 1956 al 1966.
Rinata nel 1966 l’Unione Sportiva Carmagnolese vincendo due campionati consecutivi raggiunge l’ambito traguardo di partecipare al Campionato di 1° Categoria, riuscendo anche a partecipare ai Campionati di categoria superiore come Promozione ed Eccellenza.
Nella stagione 2001/02 si fonde con la consorella Carmagnola 98 assumendo la denominazione A.S.D. Carmagnola Calcio.
La stagione 2004-05 č sicuramente la pił positiva nella storia del Carmagnola Calcio, vincitrice del Campionato di !° Categoria inanellando 28 vittorie consecutive e trionfando nella Coppa Italia di Categoria e successivamente ripescati l\'anno successivo nel Campionato di Eccellenza
Nel stagione 2006-07 invece la sfortuna ci ha messo lo zampino in quanto retrocessi campionato di Promozione ai Play-out contro Aquanera hai calci di rigore.
L'ultima stagione di questa gloriosa societą é stata la 2008/09 con la retrocessione al campionato di Promozione ad inizio estate la fusione con la consorella StellaAzzurra San Francesco

 

I presidenti

1966-1967 Andrea Strumia
1967-1980 Armando Sartor
1980-1982 Antonio Appendino
1982-1987 Giuseppe Casale
1987-1988 Giovanni Bergese
1988-2000 Piergiorgio Michelazzo
2000-2001 Bartolo Camisassa
2002-ad oggi Giuseppe Trimarchi