Storia 2014 - 2015

In attesa di vedere quali saranno gli avversari della prossima stagione, i blucerchiati del Csf Carmagnola si sono riuniti il 18 agosto sul campo di via Roma per la preparazione del campionato, agli ordini di mister Boetti, confermato dopo la buonissima stagione dell’anno scorso terminata con i playoff. Volti nuovi e vecchi si sono presentati in ritiro, con partenze importanti rimpiazzate da giocatori di assoluto livello. Queste le cessioni: il bomber Capobianco approda in Eccellenza, al Lucento, dopo aver fatto una stupenda stagione l’anno scorso con il Csf; Barbera e il giovane Diana lasciano invece il team carmagnolese per il Chisola, retrocesso in Promozione; Baston è ancora alla ricerca di una sistemazione; Russo scende in seconda categoria all’Atletico Racconigi raggiungendo tanti ex compagni tra i quali Grigorescu (in uscita da Carignano); il talentuoso portiere classe 1994 Tonello va a rafforzare il San Bernardo con la formula del prestito e il centrocampista Gasparin (1995), quest’anno ai box per un brutto infortunio al ginocchio, approda al Racconigi. Diversi buoni arrivi alla corte di patron Camisassa quest’anno. Due su tutti: Vicenzo Riccardi (1979), esterno proveniente dall’Alpignano e giocatore dalle qualità indiscusse con esperienze in categorie superiori, e Alessandro Collimato, esperta punta proveniente dal San Mauro (Prima Categoria) dove la scorsa stagione ha messo a segno 24 gol: anche per lui molta esperienza in Promozione, che dovrebbe permettere ai blucerchiati di non rimpiangere la partenza di Capobianco. Torna alla base anche Cavallo, dopo l’esperienza durata un anno e mezzo all’Atletico Racconigi. Per quanto riguarda i giovani torna nella città natia Beordo (1996), proveniente dalla Juniores del Chieri, campione nazionale; da considerarsi “colpi di livello” anche l’essere riusciti a trattenere Larosa (1995) e il ritorno sul campo di Musto (1994), dopo due stagioni costellate da infortuni gravi. La stagione ufficiale del Csf parte il 27 agosto con la prima partita di Coppa, per proseguire domenica 31 agosto, sempre con una gara di Coppa, mentre domenica 7 settembre inizierà il campionato.

E’ partita la stagione 2014-2015 del Csf Carmagnola. La truppa di mister Boetti ha iniziato ufficialmente già lo scorso 18 di agosto, con il ritrovo al campo di via Roma. La squadra ha faticato per una settimana, in vista dell’esordio in coppa avvenuto il 31 agosto tra le mura amiche. Avversario il Sommariva, uscito sconfitto nella prima partita del triangolare che vede coinvolto anche il Carignano. La partita è stata fin da subito scoppiettante: parte bene il Csf e, dopo qualche buona azione, riesce a passare in vantaggio con Collimato che, imbeccato da Riccardi, con un delizioso pallonetto supera il portiere avversario in uscita. Il vantaggio carmagnolese non dura molto: dopo una decina di minuti, infatti, gli ospiti pareggiano direttamente da calcio di punizione. E’ poi Riccardi a riportare in vantaggio il Csf: il fantasista di casa, dopo una bella azione sulla destra, rientra sul mancino da vertice dell’area e lascia partire un bel tiro a giro che non lascia scampo al giovane portiere avversario. Il secondo tempo non è da meno e, complice la stanchezza, le squadre si allungano e le occasioni fioccano. Sempre Riccardi inventa un gran numero, salta il marcatore e libera Lisa che -a tu per tu con il portiere- fissa il risultato sul 3 a 1. Nei minuti finali gli ospiti ci credono ancora e accorciano le distanze con una grande gol da fuori area, ma non basta. Nel frattempo riparte anche il campionato. Sempre sul campo di via Roma, il Csf incontra subito un avversario ostico, la Saviglianese, fresca di ripescaggio in Promozione. I blucerchiati partono di nuovo molto bene e si portano in vantaggio con Riccardi, che pennella una punizione magistrale. Nella ripresa la partita rimane comunque molto equilibrata e il Csf si difende con ordine fino a 15 minuti dal termine, quando un rimpallo fortunoso favorisce la Saviglianese, che pareggia i conti. La partita termina così con un punto a testa. Il mercoledì seguente è la volta della sfida-qualificazione con il Carignano. Csf costretto a vincere, per via della differenza reti sfavorevole. I carmagnolesi, che schierano una formazione ricca di giovani, subiscono il vantaggio dei “cugini”. La reazione, tuttavia, non si fa attendere e il pareggio arriva grazie a una grande azione di Cagliero, culminata con un bel pallonetto. Nel secondo tempo il Csf spinge, nonostante la grande stanchezza, e riesce a strappare la vittoria a 5’ dal termine nuovamente con una punizione di Riccardi: 2-1 il finale e passaggio di turno assicurato per i blucerchiati. I carmagnolesi disputano infine, in questo avvio di stagione, una lunga trasferta di campionato, sul campo difficile del Pedona Borgo San Dalmazzo. Grande aggressività dei locali, abituati a giocare su un campo decisamente piccolo, che vanno in rete su un errore della difesa del Csf. Quindi ancora Riccardi, già al quarto centro stagionale, riequilibra il match, ma alla fine una ripartenza dei padroni di casa dà al Pedona il goal della vittoria.

Dopo un inizio di campionato balbettante, il Csf Carmagnola si è ripreso alla grande, inanellando una serie di risultati positivi che – al termine della settima giornatavalgono il secondo posto in classifica insieme a Piscinese e Villafranca e un distacco di soli tre punti dalla capolista Savigliano. Dopo la sconfitta con il Pedona, la squadra di Boetti ha totalizzato nove punti in una sola settimana (per via del turno infrasettimanale) con le vittorie su Chisola, Luserna e PiscineseRiva. Con il Chisola degli ex Baston e Barbera, nonostante gli ospiti partano bene, il Csf alla prima occasione punisce la retroguardia ospite con Collimato, abile a battere il portiere avversario in uscita. I blucerchiati macinano gioco e raddoppiano con Citeroni, in mischia da calcio d’angolo. Nella ripresa Chisola arrembante ma non pericoloso, con Lisa infligge il colpo del ko all’ultimo minuto. Il mercoledì sera della stessa settimana, trasferta sul campo del neopromosso Luserna: il Carmagnola parte subito bene, chiudendo il primo tempo in vantaggio per 2-0. I gol, ambedue di pregevole fattura con gran tiro da fuori, vengono realizzati da Cagliero e Collimato. A inizio ripresa il Luserna accorcia le distanze, salvo poi rischiare di capitolare in più di una occasione (due pali per i carmagnolesi) ed essere infine trafitto da un’incornata di Lisa. A nulla vale il secondo gol dei padroni di casa a pochi secondi dal termine, su svarione difensivo dei carmagnolesi. La domenica successiva i blucerchiati incontrano quindi, in casa, la forte PiscineseRiva. Partita abbastanza equilibrata, con il Csf più abile a finalizzare. Nel primo tempo è Gaido che batte il portiere avversario con un gran tiro al volo; nella ripresa il 2-0 porta nuovamente la firma di bomber Collimato. Ancora sul campo di via Roma viene quindi disputato l’incontro con il Boves. I cuneesi mettono in seria difficoltà il Csf, un po’ meno brillante rispetto alle gare precedenti. Il primo tempo termina a reti inviolate e senza emozioni. Nella ripresa la partita si accende ed è Riccardi a segnare su rigore. Dura solo 15’, però, la gioia del vantaggio, con il Boves che pareggia i conti e blucerchiati in dieci per l’espulsione di Citeroni. Infine, gli uomini di Boetti vanno a Busca, dove il campo e la pioggia rendono difficile una partita comunque scoppiettante. Il Csf fatica a imporre il proprio gioco, ma alla fine la gioia è tutta carmagnolese, con Gaido che di testa regala i tre punti a 10’ dal termine.

Mese disastroso in casa CSF: la compagine carmagnolese, che era seconda in classifica e lanciata all’inseguimento del Savigliano, sprofonda al nono posto per via di una serie di brutti risultati e prestazioni deludenti. Solamente due, infatti, i punti conquistati nelle ultime sei gare di campionato di Promozione, andando a segno soltanto una volta (inutilmente) e spesso non brillando nemmeno nel reparto arretrato. All’ottava giornata il Csf affronta il Moretta in casa: la gara termina a reti inviolate con poche emozioni sia da una parte che dall’altra. L’undici di Boetti non gioca male, ma non fa nulla per portare a casa il risultato. La domenica successiva, nel match di vertice contro la capolista Savigliano, il Csf deve fare a meno della fantasia di Riccardi, infortunato. Il primo tempo è tutto di marca cuneese, con rete dell’1-0 che arriva al 22’. Nella ripresa il Savigliano cala e i blucerchiati escono fuori alla grande, mettendo in difficoltà la capolista ma senza trovare il guizzo giusto. Ben altra partita, invece, quella in casa con il Revello: un Carmagnola irriconoscibile esce sconfitto tra le mura amiche senza mai impensierire il portiere avversario e subendo gol addirittura in contropiede da calcio d’angolo a favore. Una lieve reazione si registra la domenica dopo, sul campo del Sommariva. Il Csf va vicino più volte al vantaggio con Riccardi, Beordo e Camisassa ma anche questa volta la porta avversaria resta inespugnata: 0-0 il finale di una partita che mette in luce le difficoltà della squadra ad andare a segno. In settimana, in attesa del derby col Carignano, si gioca quindi il turno di coppa, ancora a Savigliano: in una situazione disastrosa per via della pioggia, il Csf perde 1 a 0 a pochi minuti dal termine, schierando chi ha finora giocato meno in campionato. Il passaggio del turno si giocherà quindi in casa con il Pedona, uscito vittorioso per 3 a 1 sul Savigliano. Giunge quindi l’ora dell’attesissima sfida con i “cugini” del Carignano. La partita è sentita da entrambe le parti. I carmagnolesi iniziano macinando gioco e colpiscono una traversa con Montemurro su calcio d’angolo. Quindi il Carignano reagisce e, come già con il Revello, i blucerchiati si fanno cogliere di sorpresa sugli sviluppi di un calcio d’angolo a favore: contropiede fulmineo, Barbero salta Soldano che lo stende al limite dell’area; espulsione per il portiere blucerchiato e Boetti che deve sostituire la punta Collimato con il giovane portiere Bisio (ottima la sua seconda apparizione). Quindi, a 5’ dal termine del primo tempo, doccia gelata per i padroni di casa: punizione magistrale di Manescotto che si infila sotto la traversa e vantaggio carignanese. Nel secondo tempo il Csf prova a reagire nonostante l’inferiorità numerica, ma arriva il “rosso”, per proteste, a capitan Paschetta. Poco dopo Zacchino porta il risultato sul 2 a 0 finale. Infine un’altra sconfitta: 2-1 sul campo del Villafranca, terza in classifica. Ormai al giro di boa del girone d’andata, i blucerchiati devono quindi ora provare a invertire subito la rotta per poter raggiungere una salvezza tranquilla, senza soffrire fino all’ultimo come due anni fa.

Buon finale per il Csf, che chiude il 2014 con cinque punti in tre gare. La truppa di Boetti riesce così a tornare a ridosso delle prime, chiudendo il girone d’andata in maniera non eccelsa ma vincendo sul campo della Saviglianese alla prima giornata di ritorno: un bottino che significa andare in vacanza al settimo posto, a sole tre lunghezze dalla zona play-off. Dopo la sconfitta esterna con il Villafranca, i blucerchiati sfoderano un’ottima prestazione sul campo di via Roma contro il Castagnole Pancalieri, mettendo sotto gli avversari per buona parte del match ma rischiando la beffa quando al 90’ uno svarione difensivo favorisce il vantaggio ospite con Saponaro. Dopo nemmeno un minuto, però, il meritato pareggio del CSF, con Montemurro che, su calcio d’angolo, di testa non lascia scampo al portiere avversario. La domenica successiva si gioca l’ultima partita del girone d’andata contro la rinnovata Airaschese, uscita notevolmente rinforzata dal mercato invernale. Il calciomercato mette intanto a disposizione di mister Boetti l’attaccante Nalin, proveniente dalla PiscineseRiva; il giovane difensore Russo, classe 1996 dal Savigliano FC, e una vecchia conoscenza del Csf, il forte centrocampista Vailatti, tornato a giocare dopo tre anni di inattività. In uscita invece Cavallo, che si giocherà le sue chance in prima categoria con il Racconigi. La partita con l’Airaschese si mette subito male per i blucerchiati, che vanno sotto a metà della prima frazione con un contropiede innescato da una palla persa a centrocampo. Nella ripresa il Csf alza decisamente il ritmo e riesce a pareggiare: lancio di Vailatti, stupendo tiro al volo col mancino di Collimato sul quale il portiere di casa non può che respingere corto, sul pallone si fionda il neoacquisto Nalin che segna all’esordio. La partita termina 1-1 con poche altre emozioni: un pareggio tutto sommato giusto per quanto fatto vedere dalle due formazioni nell’arco dei 90 minuti. Domenica 14 dicembre i carmagnolesi sono ospiti del fanalino di coda Saviglianese, per la prima giornata del girone di ritorno (all’andata finì 1 a 1). Partono bene i padroni di casa, che mettono in seria difficoltà il Csf, che però trova il vantaggio nel miglior momento degli avversari, grazie ancora a Montemurro di testa su corner battuto dalla sinistra da Riccardi. La squadra di casa subisce il colpo e, poco dopo, incassa la seconda rete: è infatti Riccardi a insaccare da posizione ravvicinata, dopo una splendida azione orchestrata con Nalin. Nel secondo tempo poche emozioni: da registrare solo un palo dei saviglianesi. Grazie a questo 2-0 esterno, il Csf si porta a ridosso delle prime, anche se deve comunque guardarsi le spalle perché la classifica è molto corta. Prossimo avversario la capolista Pedona, tra le mura amiche, domenica 18 gennaio.

Brutto inizio di 2015 per il Csf Carmagnola, che esce sconfitto dalla prima gara ufficiale di campionato dell’anno contro la prima in classifica Pedona. Il match si infiamma dopo pochi minuti dal fischio d’inizio, con il Csf che va in vantaggio grazie a bomber Collimato, ben servito in mezzo all’area da Gaido a coronamento di una bella azione sulla destra. Non passano nemmeno due minuti, però, e la retroguardia blucerchiata si fa sorprendere da un lungo lancio: dopo un rimpallo, gli ospiti raggiungono il pareggio. Il primo tempo termina sull’1 a 1 con il Csf che soffre molto l’organizzazione del Pedona. La ripresa inizia con la capolista che macina gioco e il Carmagnola che riparte velocemente. Proprio in una di queste ripartenze Collimato si procura una punizione laterale, che viene magistralmente battuta da Vailatti e su cui si fionda Nalin per siglare il 2 a 1. Un’altra volta, però, il Pedona pareggia quasi subito il conto con un grandissimo gol di Brino, che da fuori area infila Soldano con un bolide sotto l’incrocio. A pochi secondi dal termine, infine, la beffa: il Csf, in dieci uomini per l’espulsione di Montemurro, subisce il 3 a 2 definitivo da calcio d’angolo, con uno schema degli ospiti che sorprende la retroguardia di casa. Una sconfitta di misura, che mette però in difficoltà i carmagnolesi, ormai a ridosso della zona play-out. Gli uomini di Boetti, nel corso della sosta invernale, avevano invece ben figurato in due partite amichevoli. Prima con la Denso, capolista in Prima Categoria e squadra con giocatori di assoluto livello: gol-vittoria firmato da Ammendolea, con una pregevole punizione. Quindi sfida a reti inviolate con l’Atletico Racconigi.

Prosegue a singhiozzo la marcia del Csf, che nell’ultimo mese incassa sette punti ma vede la gara con la PiscineseRiva rinviata per ben due volte a causa del maltempo. Gli uomini di Boetti sono ospitati sul campo del Chisola, nel quale militano due conoscenze dei blucerchiati (Baston e Barbera) che l’anno scorso hanno fatto parte della rosa carmagnolese che raggiunse i play-off. Il campo sintetico e la bella giornata favoriscono il gioco delle due squadre; si segnalano nel primo tempo alcune buone occasioni da una parte e dall’altra ma il risultato non si sblocca. Nella seconda frazione di gioco la situazione non cambia, con un equilibrio quasi perfetto tra le due squadre, rotto bruscamente a 15 minuti dal termine dall’incornata di Gaido su una punizione dalla destra di Vailatti. La partita termina quindi 1 a 0 per i carmagnolesi, che si portano più a ridosso dei play-off e allontanano la zona rischiosa dove invece si trova un non demeritante Chisola. La settimana successiva, tra le mura amiche, il Csf affronta il neopromosso Luserna, anche lui intento a lottare per la salvezza. La partita è molto difficile per la compagine blucerchiata, contro un avversario ostico e a caccia di punti preziosi. Il primo tempo si chiude a reti inviolate, ma è il Luserna a portarsi in vantaggio al 10’ della ripresa con Issoglio. La reazione dell’undici di Boetti non si fa però attendere: già al 20’ il punteggio viene rimesso in parità dal colpo di testa vincente di Camisassa. I carmagnolesi ci credono e, a 2 minuti dal termine della gara, hanno la possibilità di prendersi i tre punti grazie a un rigore: sul dischetto si presenta Nalin, che si fa però neutralizzare il tiro dal portiere ospite. Il calendario prevedeva quindi la gara sul campo della PiscineseRiva, ma per ben due domeniche la gara è stata rinviata per il maltempo e la conseguente impraticabilità del campo. Arriva invece la vittoria 0-2 fuori casa sul campo del Boves: una rete per tempo (Citeroni al 28’ e Nalin al 47’) e tre punti preziosi per i carmagnolesi. Il Csf è quindi ora al settimo posto in classifica, navigando a metà tra i playoff e i playout: le prossime settimane saranno quindi decisive per determinare il vero obiettivo degli uomini di Boetti, tra la promozione o la salvezza.

Il Csf avanza a suon di goal verso i play off, conquistando la quinta posizione in classifica a cinque giornate dal termine del campionato. Dopo un pareggio per 1-1 contro la Piscinese Riva, grazie a una rete di Montemurro a rimontare lo svantaggio iniziale, per l’undici carmagnolese sono arrivate tre vittorie consecutive. Prima il 2-3 sul campo del Moretta, nonostante una squadra rimaneggiata tra squalifiche e infortuni: alle reti blucerchiate di Collimato, Nalin e Riccardi, si aggiungeva l’impresa del portiere Soldano che, a pochi minuti dal termine, parava un rigore ai padroni di casa. Quindi un altro 3-2, questa volta casalingo e contro la capolista Savigliano, al termine di una gara molto intensa. In rete per i carmagnolesi Vailatti su rigore, Riccardi e Nalin, con un pregevole colpo di testa; quindi una super difesa nel finale consentiva di portare a casa tutta la posta in palio. Infine altri tre punti arrivavano dallo 0-2 esterno maturato a Revello, su un campo al limite della praticabilità causa maltempo: Csf in rete a inizio ripresa, ancora con Vailatti su rigore, e quindi con Riccardi, a finalizzare una bella azione di Lisa. Espulso Montemurro nel finale. «Il nostro obiettivo iniziale era una salvezza tranquilla, ma è vero che “l’appetito vien mangiando” –commentano dalla società, sperando di poter accedere alla fase finale e tentare il salto in Eccellenza- Tutto si deciderà dopo Pasqua, a partire dal derby con il Carignano».

Si infrange al secondo turno di play off il sogno del Csf Carmagnola di fare il salto di categoria, con il passaggio in Eccellenza. Dopo un finale di campionato segnato da due vittorie (a Pancalieri 0-1 e in casa con l’Airaschese 2-0), che sono valse il quinto posto, gli spareggi-promozione sono iniziati al meglio con la vittoria 0-2 sul campo del Villafranca: in rete Riccardi su punizione e Vailatti su rigore. Quindi l’ostica sfida con la Piscinese, vinta dai padroni di casa per 2-0: la partita, che ha segnato l’eliminazione del Csf dalla corsa all’Eccellenza, è rimasta comunque in bilico a lungo, con il colpo di grazia per i carmagnolesi solo al 94’. Soddisfazione per l’andamento della stagione è stata comunque espressa dalla Dirigenza. Cosa sarà del Csf la prossima stagione? “Sicuramente alcuni giocatori andranno via (si parla già di numerose offerte da categorie superiori per Vailatti, ndr) e andranno sostituiti”.
Verso la riconferma, invece, il mister Boetti, visti i risultati raggiunti.

 

PRIMA SQUADRA PROMOZIONE  GIRONE " C "

NOME

P.ti

G

V

N

P

GF

GS

M.ING

 Fc Savigliano

61

30

18

7

5

52

23

1

Pedona

58

30

16

10

4

50

26

-2

Piscinese Riva

56

30

14

14

2

49

22

-4

Villafranca

56

30

15

11

4

38

20

-4

CSF CARMAGNOLA

51

30

14

9

7

40

28

-9

Moretta

46

30

13

7

10

47

40

-14

 Castagnole Pancalieri

43

30

11

10

9

38

33

-17

Revello

40

30

10

10

10

41

31

-20

 Carignano

38

30

10

8

12

44

40

-22

Chisola

38

30

10

8

12

39

37

-22

Boves MDG

35

30

9

8

13

34

41

-27

Luserna

31

30

8

7

15

28

50

-29

Sommariva

29

30

7

8

15

30

46

-31

 Airaschese

26

30

6

8

16

33

57

-34

 Saviglianese

24

30

6

6

18

32

55

-36

Busca

19

30

4

7

19

26

59

-41

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

1' Giornata andata 07/09/2014

1' Giornata ritorno 14/12/2014

 Busca

Airaschese

2 - 0

 Airaschese

  Busca

2 - 2

 CSF CARMAGNOLA

Saviglianese

1 - 1

 Boves MDG

  Sommariva

3 - 1

 Fc Savigliano

 Villafranca

0 - 0

 Carignano

 Revello

0 - 1

 Luserna

Chisola

2 - 1

 Castagnole Pancalieri

  Moretta

1 - 1

 Moretta

Castagnole Pancalieri

2 - 1

 Chisola

  Luserna

0 - 1

 Piscinese Riva

Pedona

2 - 0

 Pedona

  Piscinese Riva

2 - 1

Revello

Carignano

0 - 0

 Saviglianese

  CSF CARMAGNOLA

0 - 2

 Sommariva

Boves MDG

4 - 0

  Villafranca

  Fc Savigliano

1 - 0

 

2' Giornata andata 14/09/2014

2' Giornata ritorno 18/01/2015

 Airaschese

  Moretta

1 - 2

 Busca

  Saviglianese

1 - 1

 Boves MDG

  Luserna

3 - 0

 CSF CARMAGNOLA

  Pedona

2 - 3

 Carignano

  Sommariva

3 - 0

 Fc Savigliano

 Castagnole Pancalieri

2 - 0

 Castagnole Pancalieri

  Fc Savigliano

1 - 3

 Luserna

 Boves MDG

0 - 1

 Chisola

  Piscinese Riva

0 - 0

 Moretta

  Airaschese

1 - 3

 Pedona

  CSF CARMAGNOLA

2 - 1

 Piscinese Riva

  Chisola

0 - 0

 Saviglianese

  Busca

2 - 1

Revello

   Villafranca

0 - 1

  Villafranca

 Revello

1 - 0

 Sommariva

  Carignano

1 - 3

3' Giornata andata 21/09/2014

3' Giornata ritorno 25/01/2015

  Boves MDG

  Carignano

1 - 2

  Airaschese

  Fc Savigliano

0 - 3

 Busca

  Pedona

0 - 3

 Carignano

   Boves MDG

2 - 2

 CSF CARMAGNOLA

  Chisola

3 - 0

 Castagnole Pancalieri

 Revello

0 - 0

 Fc Savigliano

  Airaschese

4 - 2

 Chisola

  CSF CARMAGNOLA

0 - 1

 Moretta

  Saviglianese

2 - 2

  Luserna

  Piscinese Riva

1 - 3 

 Piscinese Riva

   Luserna

2 - 1

 Pedona

  Busca

1 - 2

Revello

  Castagnole Pancalieri

1 - 2

 Saviglianese

  Moretta

0 - 3

 Sommariva

   Villafranca

0 - 2

  Villafranca

  Sommariva

1 - 0

4' Giornata andata 25/09/2014

4' Giornata ritorno 01/02/2015

  Airaschese

 Revello

0 - 3

  Boves MDG

   Piscinese Riva

0 - 1

 Castagnole Pancalieri

   Sommariva

0 - 0

 Busca

 Chisola

0 - 1

 Chisola

  Busca

7 - 3

 CSF CARMAGNOLA

   Luserna

1 - 1

   Luserna

  CSF CARMAGNOLA

2 - 3

   Carignano

   Villafranca

1 - 2

  Pedona

  Moretta

3 - 1

 Fc Savigliano

  Saviglianese

1 - 0

  Piscinese Riva

   Boves MDG

1 - 1

 Moretta

   Pedona

1 - 0

 Saviglianese

  Fc Savigliano

0 - 3

Revello

  Airaschese

1 - 2

  Villafranca

   Carignano

1 - 1

 Sommariva

 Castagnole Pancalieri

0 - 1

5' Giornata andata 28/09/2014

5' Giornata ritorno 15/02/2015

  Boves MDG

   Villafranca

0 - 3

   Airaschese

  Sommariva

0 - 2

 Busca

    Luserna

3 - 2

 Castagnole Pancalieri

    Carignano

5 - 2

 CSF CARMAGNOLA

   Piscinese Riva

2 - 0

 Chisola

  Moretta

3 - 1

   Carignano

  Castagnole Pancalieri

1 - 1

  Luserna

  Busca

2 - 1

 Fc Savigliano

   Pedona

0 - 0

 Pedona

  Fc Savigliano

1 - 1

 Moretta

  Chisola

1 - 2

   Piscinese Riva

  CSF CARMAGNOLA

1 - 1

Revello

  Saviglianese

2 - 2

 Saviglianese

 Revello

3 - 0

 Sommariva

   Airaschese

3 - 1

  Villafranca

   Boves MDG

1 - 0

 

6' Giornata andata  05/10/2014

6' Giornata ritorno 22/02/2015

   Airaschese

   Carignano

2 - 0

  Boves MDG

 CSF CARMAGNOLA

0 - 2

 CSF CARMAGNOLA

  Boves MDG

1 - 1

 Busca

   Piscinese Riva

0 - 2

 Castagnole Pancalieri

   Villafranca

2 - 0

   Carignano

   Airaschese

4 - 2

 Chisola

 Fc Savigliano

0 - 1

 Fc Savigliano

 Chisola

3 - 1

  Luserna

 Moretta

2 - 1

 Moretta

  Luserna

2 - 0

 Pedona

Revello

1 - 1

Revello

 Pedona

1 - 2

   Piscinese Riva

 Busca

1 - 0

 Sommariva

 Saviglianese

3 - 4

 Saviglianese

 Sommariva

1 - 1

  Villafranca

 Castagnole Pancalieri

0 - 0

7' Giornata andata 12/10/2014

7' Giornata ritorno  01/03/2015

  Boves MDG

 Castagnole Pancalieri

4 - 2

   Airaschese

  Villafranca

1 - 2

 Busca

 CSF CARMAGNOLA

0 - 1

 CSF CARMAGNOLA

 Busca

0 - 0

   Carignano

 Saviglianese

3 - 0

 Castagnole Pancalieri

  Boves MDG

2 - 0

 Fc Savigliano

  Luserna

4 - 0

 Chisola

Revello

2 - 4

 Moretta

   Piscinese Riva

2 - 3

  Luserna

 Fc Savigliano

0 - 1

Revello

 Chisola

2 - 2

 Pedona

 Sommariva

5 - 2

 Sommariva

 Pedona

2 - 2

   Piscinese Riva

 Moretta

4 - 1

  Villafranca

   Airaschese

2 - 1

 Saviglianese

   Carignano

0 - 0

8' Giornata andata 19/10/2014

8' Giornata ritorno  08/03/2015

   Airaschese

 Castagnole Pancalieri

1 - 1

  Boves MDG

 Busca

4 - 0

 Busca

  Boves MDG

1 - 2

   Carignano

 Pedona

1 - 1

 CSF CARMAGNOLA

 Moretta

0 - 0

 Castagnole Pancalieri

   Airaschese

0 - 1

 Chisola

 Sommariva

0 - 0

 Fc Savigliano

   Piscinese Riva

1 - 1

  Luserna

Revello

1 - 1

 Moretta

 CSF CARMAGNOLA

2 - 3

 Pedona

   Carignano

3 - 0

Revello

  Luserna

4 - 0

   Piscinese Riva

 Fc Savigliano

1 - 1

 Sommariva

 Chisola

0 - 0

 Saviglianese

  Villafranca

0 - 4

  Villafranca

 Saviglianese

1 - 0

9' Giornata andata 26/10/2014

9' Giornata ritorno 15/03/2015

  Boves MDG

   Airaschese

1 - 1

   Airaschese

  Boves MDG

1 - 1

   Carignano

 Chisola

3 - 2

 Busca

 Moretta

3 - 3

 Castagnole Pancalieri

 Saviglianese

2 - 1

 CSF CARMAGNOLA

 Fc Savigliano

3 - 2

 Fc Savigliano

 CSF CARMAGNOLA

1 - 0

 Chisola

   Carignano

1 - 0

 Moretta

 Busca

3 - 0

  Luserna

 Sommariva

3 - 0

Revello

   Piscinese Riva

2 - 2

 Pedona

  Villafranca

1 - 1

 Sommariva

  Luserna

1 - 0

   Piscinese Riva

Revello

0 - 0

  Villafranca

 Pedona

0 - 1

 Saviglianese

 Castagnole Pancalieri

0 - 3

10' Giornata andata 02/11/2014

10' Giornata ritorno  22/03/2015

 Busca

 Fc Savigliano

0 - 3

   Airaschese

 Saviglianese

2 - 5

 CSF CARMAGNOLA

Revello

0 - 1

  Boves MDG

 Moretta

0 - 1

 Chisola

  Villafranca

1 - 1

   Carignano

  Luserna

2 - 1

  Luserna

   Carignano

2 - 1

 Castagnole Pancalieri

 Pedona

2 - 2

 Moretta

  Boves MDG

1 - 0

 Fc Savigliano

 Busca

3 - 1

 Pedona

 Castagnole Pancalieri

3 - 0

Revello

 CSF CARMAGNOLA

0 - 2

   Piscinese Riva

 Sommariva

1 - 1

 Sommariva

   Piscinese Riva

1 - 2

 Saviglianese

   Airaschese

1 - 2

  Villafranca

 Chisola

1 - 1

 

11' Giornata andata 09/11/2014

11' Giornata ritorno   29/03/2015

   Airaschese

 Pedona

1 - 3

 Busca

Revello

0 - 2

  Boves MDG

 Saviglianese

4 - 0

 CSF CARMAGNOLA

 Sommariva

1 - 0

   Carignano

   Piscinese Riva

2 - 2

 Chisola

 Castagnole Pancalieri

2 - 0

 Castagnole Pancalieri

 Chisola

1 - 0

  Luserna

  Villafranca

0 - 3

 Fc Savigliano

 Moretta

1 - 1

 Moretta

 Fc Savigliano

2 - 1

Revello

 Busca

1 - 2

 Pedona

   Airaschese

2 - 0

 Sommariva

 CSF CARMAGNOLA

0 - 0

   Piscinese Riva

   Carignano

2 - 1

  Villafranca

  Luserna

1 - 1

 Saviglianese

  Boves MDG

1 - 2

 

12' Giornata andata 16/11/2014

12' Giornata ritorno   12/04/2015

 Busca

 Sommariva

0 - 1

   Airaschese

 Chisola

0 - 3

 CSF CARMAGNOLA

   Carignano

0 - 2

  Boves MDG

 Fc Savigliano

0 - 0

 Chisola

   Airaschese

1 - 2

   Carignano

 CSF CARMAGNOLA

4 - 2

 Fc Savigliano

  Boves MDG

3 - 0

 Castagnole Pancalieri

  Luserna

5 - 0

  Luserna

 Castagnole Pancalieri

1 - 1

Revello

 Moretta

2 - 1

 Moretta

Revello

2 - 2

 Saviglianese

 Pedona

1 - 2

 Pedona

 Saviglianese

2 - 0

 Sommariva

 Busca

1 - 1

   Piscinese Riva

  Villafranca

2 - 2

  Villafranca

   Piscinese Riva

2 - 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13' Giornata andata 23/11/2014

13' Giornata ritorno  19/04/2015

   Airaschese

  Luserna

0 - 0

 Busca

   Carignano

1 - 4

  Boves MDG

 Pedona

0 -2

 CSF CARMAGNOLA

  Villafranca

2 - 0

   Carignano

 Busca

1 - 1

 Chisola

 Saviglianese

1 - 0

 Castagnole Pancalieri

   Piscinese Riva

1 - 1

 Fc Savigliano

Revello

0 - 3

Revello

 Fc Savigliano

0 - 1

  Luserna

   Airaschese

1 - 1

 Saviglianese

 Chisola

2 - 0

 Moretta

 Sommariva

0 - 2

 Sommariva

 Moretta

0 - 3

 Pedona

  Boves MDG

0 - 0

  Villafranca

 CSF CARMAGNOLA

2 - 1

   Piscinese Riva

 Castagnole Pancalieri

2 - 0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14' Giornata andata 01/12/2013

14' Giornata ritorno   26/04/2015

 Busca

  Villafranca

1 - 1

   Airaschese

   Piscinese Riva

0 - 2

 CSF CARMAGNOLA

 Castagnole Pancalieri

1 - 1

  Boves MDG

Revello

2 - 1

 Chisola

 Pedona

1 - 3

   Carignano

 Moretta

1 - 3

 Fc Savigliano

 Sommariva

0 - 2

 Castagnole Pancalieri

 CSF CARMAGNOLA

0 - 1

  Luserna

 Saviglianese

1 - 0

 Pedona

 Chisola

0 - 0

 Moretta

   Carignano

1 - 0

 Saviglianese

  Luserna

3 - 0

   Piscinese Riva

   Airaschese

2 - 2

 Sommariva

 Fc Savigliano

2 - 3

Revello

  Boves MDG

0 - 0

  Villafranca

 Busca

3 - 0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

15' Giornata andata 07/12/2013

15' Giornata ritorno  03/05/2015

   Airaschese

 CSF CARMAGNOLA

1- 1

 Busca

 Castagnole Pancalieri

0 - 1

  Boves MDG

 Chisola

2 - 3

 CSF CARMAGNOLA

   Airaschese

2 - 1

   Carignano

 Fc Savigliano

1 - 3

 Chisola

  Boves MDG

4 - 0

 Castagnole Pancalieri

 Busca

1 - 0

 Fc Savigliano

   Carignano

3 - 0

 Pedona

  Luserna

1 - 1

  Luserna

 Pedona

2 - 0

 Saviglianese

   Piscinese Riva

1 - 2

 Moretta

  Villafranca

0 - 0

 Sommariva

Revello

0 - 4

   Piscinese Riva

 Saviglianese

4 - 1

  Villafranca

 Moretta

0 - 2

Revello

 Sommariva

2 - 0