Area Pulcini 2005


 

C'era una volta un gruppo di rozzi papà che si facevano chiamare "i dirigenti del 2005". Questi papà, che non avevano null'altro da fare nella vita, se non organizzare come meglio potevano le attività dei loro bambini, una bella sera di martedì si trovarono alla solita locanda per bere qualche birra e discutere sul da farsi, su come avrebbero potuto nel loro piccolo, magari anche un po’ fantasticando, aiutare il grande Mister Claudio Sedda, affinché tutto filasse ne più ne meno che nel migliore dei modi....

Venne fuori, tra le altre cose, che uno dei papà era stato contattato dal grande Mister dell'Olmo Juventus Accademy, Mister Jimmy, per partecipare al I° Torneo di Primavera che si sarebbe tenuto già la Domenica successiva presso i campi dello "Sporting Club" del Regno di Mondovì.

Seppur allettante, tutti i papà presenti al tavolo della locanda rimasero un po’ dubbiosi di fronte alla possibilità di partecipare a questa bellissima manifestazione: squadre di calcio bellissime e rinomate tra le partecipanti, la possibilità di stare un'intera giornata tutti assieme, mangiare con i genitori a pranzo, e soprattutto giocare a calcio, giocare a calcio e ancora giocare a calcio!! Wow, che bello sarebbe stato... ma era già martedì, e il Torneo di Primavera si sarebbe svolto la Domenica! Come avrebbe fatto quel gruppo di rozzi papà ad aver messo insieme tutti i genitori nel giro di pochi giorni, di poche ore, ad aver spiegato loro, per quanto possibile, di cosa si trattava? E il mister Sedda? Avrebbe potuto lasciare la famiglia ancora una volta per accompagnare in un altra avventura quel gruppo di bambini che non erano neanche i propri figli? No... era troppo difficile... quasi improponibile... ma i rozzi papà si guardarono in faccia in gran silenzio e dopo qualche secondo urlarono all'unisono: "proviamoci!!"

Il giorno dopo si trovarono ai campi di Via Novara, centrale operativa di tutti i piccoli campioni del CSF Carmagnola, nei loro umili campi, ma tanto umili quanto pregni di ricordi ed emozioni lasciate sin dalla notte dei tempi da decine e decine, si parla di centinaia, di piccoli campioni passati da quei fazzoletti di terra.

I rozzi dirigenti speravano in un miracolo, nell'ennesimo sogno... e così... magia delle magie, meraviglia delle meraviglie, il Mister, dopo aver riflettuto intensamente tutta la notte insieme alla sua Lady, a gran sorpresa proclamò con far di petto il suo "e sia torneo di primavera!!"

Applausi, salti e fuochi d’artificio si udirono in qual si dove.

Domenica si sarebbe dovuti partire di buona lena, alle 8,00! Da Carmagnola a Mondovì c'erano parecchi chilometri di distanza ma non erano certo quelli che intimorivano i rozzi dirigenti, il Mister Claudio Sedda e tantomeno i campioni e i loro genitori!

Il ritrovo fu puntuale, macchine cariche dei borsoni, delle attrezzature, provviste e viveri per una settimana (anche se si trattava di una giornata... ma era meglio non rischiare) e così si partì...

Man mano che ci si avvicinava al Regno di Mondovì si percepiva qualcosa di strano nell'aria.... vento, pioggia bufera di neve... ma non era il Torneo di Primavera??? Già, ma tutto era ben organizzato, un fantastico campo in erba sintetica sotto un pallone telato avrebbe ospitato le attività calcistiche dei piccoli campioni!

Appena arrivati allo "SportingClub" i campioni infreddoliti cercarono di ambientarsi, ed ecco la prima rivelazione! Un vecchio amico di avventura si presentò a gran sorpresa! Leo Diluna! Ora giocava nel Cuneo, ma fino all'anno prima era un compagno del CSF! Che bello rivederlo! Abbracci e tanto affetto, ed un pizzico di sana nostalgia...

I campioni così si accinsero a cambiarsi e ad indossare la divisa per affrontare le varie partite che li avrebbero attesi da li a poco...

La prima disputa fu con i campioni dell'A.C. Pedona, storica squadra di Borgo San Dalmazzo, combattuta con estremo vigore, il risultato finì con un equilibrato pareggio per 0-0.

La seconda gara vide a confronto un'altra rinomata Società con i nostri campioni, quella dell'A.s.d. Dogliani, paese dal pregiatissimo nettare di uva, che con grande grinta e capacità si confrontò con gran fervore, ma che vide la sconfitta per 2 a 0 verso i ragazzi del CSF, dapprima per via di un autogoal e poi per una bellissima rete marchiata Albano Berberay.

Così venne l'ora di pranzo, l'organizzazione eccellente dell'impianto sportivo diete la possibilità ai nostri campioni di rifocillarsi e di ricaricare le batterie per la terza delle partite che si sarebbe tenuta alle ore 14,30 contro i campioni di casa: il Virtus Mondovì.

La partita iniziò quasi puntuale, fu lotta epica e piena di emozioni, accompagnata dal tifo dei genitori, finì per 2 a 0. A segnare furono i due campioni Paul Udrea e Francesco Anzelmo.

Grandi emozioni, il CSF era classificato per la fase delle finali. La partita si sarebbe tenuta alle 17,30.

L'attesa scorreva veloce, tutte le partite disputate erano di altissimo livello, accadde pure un brutto incidente ad un campione del Virtus che si fece seriamente male ad un polso, al quale tutti i campioni di tutte le squadre fecero un lungo applauso di augurio affinché potesse tornare al più presto sui campi a giocare e a divertirsi, le trombe suonarono e ci fu il proclamo finale: competizione finaliste CSF CARMAGNOLA VS. OLMO JUVENTUS ACCADEMY! ma come! proprio la squadra del Mister Jimmy!!

Con grande emozione arrivò il momento di entrare in campo, 20 minuti di puro, sano e fantastico agonismo che vide pareggiare le due squadre!

L'arbitro non poté che fischiare la fine partita ed invitare le due squadre a confrontarsi per il verdetto che sarebbe stato assegnato dal dischetto bianco. Tre tiri a disposizione per squadra, e tutto sarebbe finito.

Cardiopalma a mille! silenzio ed emozione avvolgeva la struttura!

E così... in un battibaleno tutto finì proclamando campioni per la I^ edizione del Torneo di Primavera il CSF CARMAGNOLA!!!

Applausi, abbracci, lacrime e tanta tanta emozione!

Coppa e medaglie per tutti, per tutte le squadre che hanno saputo lottare, nel senso più buono del termine, fino alla fine senza mai mollare fino all'ultimo secondo.

Ritorno sotto la neve, ma con il sorriso stampato sulle labbra, anche quei 4 rozzi dirigenti, e il Mister che fino all'ultimo momento non sapevano se sarebbero riusciti ad organizzare per la partecipazione di questo fantastico e strabiliante evento.

Dati della gara:

1° CLASSIFICATO: CSF CARMAGNOLA

2° CLASSIFICATO: OLMO J.A. CUNEO

3° CLASSIFICATO: ASD DOGLIANI

4° CLASSIFICATO: A.C. CUNEO

5° CLASSIFICATO: VIRTUS MONDOVI' A

6° CLASSIFICATO: PEDONA

7° CLASSIFICATO: BENENARZOLE

8° CLASSIFICATO: VIRTUS MONDOVI' B

 

Gare disputate nel girone del CSF:

CSF - PEDONA: 0-0

CSF - DOGLIANI: 2-0 (autogoal, Berberay)

CSF - VIRTUS MONDOVI': 2-0 (Udrea, Anzelmo)

finale

CSF - OLMO A.J.: 2-1 (dcr)

 


Csf Carmagnola – Bricherasio Bib. 2-2

Domenica , 11 Gennaio 2015

Marcatori: Diodati, Berberay


Sono riprese le attività per i nostri campioni del 2005 con il Torneo "Memorial Pier Augusto Righetti" nei campi del Pertusa Biglieri a Torino, torneo che vede i nostri campioni in carica nella scorsa edizione.
La prima partita si sarebbe dovuta svolgere sabato 3 gennaio, senonché il venerdì precedente è stato comunicato in tarda serata che un'epidemia influenzale ha colpito praticamente tutta la squadra del Collegno Paradiso facendo così saltare la gara programmata per il giorno seguente.
Il torneo quindi è iniziato ufficialmente per i nostri ragazzi sabato 10 contro il Bricherasio. Partita ben combattuta anche se con non-pochi problemi tecnici come il campo esageratamente grande per le esigenze del calcio a 6, e altro... ma non ci piace cadere nella polemica, non è nel nostro stile.
I ragazzi tengono bene il campo, il Mister Sedda ha lavorato molto sulla capacità della resistenza fisica e i risultati sono evidenti partita dopo partita. Tecnicamente sempre molto validi, la squadra del 2005 si distingue sempre per il gioco di squadra e non per gli individualismi, unica pecca, talvolta è non riuscire a finalizzare con le reti, ottenendo spesso un risultato non veritiero per la qualità delle prestazioni... se poi aggiungiamo un po' di sfortunella come due pali pieni e una traversa.... beh.... l'amaro in bocca si sente ancora un pochetto di più....
Buon proseguimento di Torneo e in bocca al lupo campioni!


Csf Carmagnola – Cbs 6-3

Sabato , 22 Novembre 2014

Marcatori: 3 Udrea, Garino, Mangia, Berberay

Bravi! Bravi! E poi ancora bravi! Quando ci vuole ci vuole. Credo di essere stato finora un dirigente nonché un genitore decisamente obbiettivo, e non credo di essere stato leggero in passato nelle autocritiche e in ciò che ho scritto nonostante i risultati eccellenti. Però questa volta le mie parole non possono che essere positive e non posso che regalare manciate di complimenti a tutti i nostri piccoli campioni. Quindi bravi e poi ancora bravi!

Quella col CBS è stata una partita esemplare, carica di emozioni, divertimento e qualità sotto ogni punto di vista. I ragazzi con la maglia rossonera del CBS hanno certamente dato dimostrazione del grande livello di preparazione e non hanno fatto sconti sul campo sin dal primo minuto. Non per nulla si trovavano al secondo posto della classifica del girone L subito dietro alla Juventus. Però oggi hanno dovuto affrontare il CSF CARMAGNOLA.

Un CSF che oggi è stato tonico, caparbio e cinico al punto giusto, ben organizzato nei tempi e negli spazi e soprattutto con tanta voglia di correre senza perdere fluidità fino all'ultimo minuto. Grande soddisfazione per tutti i presenti, per il mister e per i Dirigenti. Oggi un ringraziamento lo rivolgiamo al Dirigente Garino Fabrizio che ha contribuito dall'inizio dell'anno a seguire la squadra oltre che per il vestiario anche per il costante contributo a bordo campo. Un ringraziamento va anche a Diodati Antonio (Ing) per il prezioso supporto tecnico. Ed infine, mandiamo un saluto al mitico Andrea Laganga (Laghi the wall) che oggi non è potuto scendere in campo con i suoi compagni, ma che è stato comunque presente ad assistere i propri amici dal primo all'ultimo minuto.

Laghi lunedì si riparte! Grazie ancora a tutti.

Prossimo appuntamento sabato 29 novembre ore 17,30 a casa del CALCIO CHIERI 1955.

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – J.Stars 5-4

Domenica , 16 Novembre 2014

Marcatori: 2 Berberay, Diodati, Udrea, Mangia

Avete presente quei film americani nei quali la trama prevede la tipica situazione in cui la squadra del College affronta una partita (di basket, baseball o football) e gli avversari cinici e ostici sanno approfittare del contesto facendo soffrire la rivale senza applicare sconti di nessun tipo? Poi il Coach chiede il Time-Out, fa il "discorsone" ai ragazzi, li carica di autostima e riesce a trovare il tastino START, non si sa come.... e il giocattolo improvvisamente inizia a funzionare, ma talmente a funzionare che la situazione viene capovolta con ritmiinaspettati al punto non solo di rimediare all'imminente frittatone, ma addirittura a ribaltarlo fino a vincere!

Ecco, ieri, Domenica 16 novembre, sui campi del J.Stars è accaduto qualcosa del genere.

I ragazzi dopo un primo tempo decisamente poco tonico, a gran sorpresa di tutti i presenti,grazie al loro Mister Claudio Sedda, sono riusciti a trovare la chiave di lettura per sbloccare la fluidità del gioco, facendo vivere emozioni alle quali vorremmo sempre essere abituati. Usciamo quindi vincitori su un campo difficile come quello del J.Stars per un risultato cheparla da se: 4 a 5 per il CSF.

Grande equilibrio sul piano tecnico-tattico delle due squadre, condotte egregiamente dai rispettivi Mister, ma soprattutto grandi emozioni per tutti i tifosi presenti, sia di unache dell'altra squadra, che hanno sostenuto i ragazzi fino all'ultimo minuto.

La prossima partita la giocheremo in casa, sui campi di Via Novara, contro la capolista della classifica del Girone L ovvero il CBS, Sabato 22 novembre alle ore 15,00. Forza ragazzi!

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – Moncalieri 3-1

Domenica , 8 Novembre 2014

Marcatori: Garino, Anzelmo, Udrea

Un giorno, forse, impareremo a capire la differenza tra la scuola calcio e a cosa serve, piuttosto che vincere o perdere una partita. Non parlo questa volta della squadra avversaria, parlo proprio di noi, del CSF CARMAGNOLA. Qualcuno, che ha letto sopra il risultato, ora potrà chiedersi: ma che sta scrivendo? Hanno pure vinto! Ecco, il punto è proprio questo. Vincere è bello, a chi non piace? Ma giocare bene, vi assicuro, è decisamente più bello ed appagante. Il top è giocare bene e vincere. Quando abbiamo giocato contro la Juventus (poco più sotto scrissi di quella partita) ottenemmo un risultato a leggerlo "mediocre". Un pareggio 4 a 4. Ma che signor pareggio! Talmente fu la voglia e lo spirito, che uscimmo dal campo come se avessimo vinto 5 a 0! Oggi si abbiamo vinto, ma la sensazione era di "poca roba". È come quando vai al ristorante più "in" della città, ed esci ancora con la fame nello stomaco... Qualche genitore sarà contento. Qualcun'altro come il sottoscritto non molto. Motivo è semplice: oggi non abbiamo raccolto dei buoni frutti, pochi e con poco sapore. Un complimento oggi va all'addetto all'autoarbitraggio Alessandro Ribecco. Uomo impassibile che all'insegna della giustizia ha saputo, come sempre, visionare l'autoarbitraggio in maniera impeccabile ed attenta.

Domenica prossima i ragazzi affronteranno il JSTARS a Grugliasco. Forza ragazzi! Continuate a farci sognare!!!

Giuseppe Anzelmo


Ricetta per "come fare a far diventare un secondo posto, migliore di un primo posto".

Ingredienti:

- 100 km di strada circa

- 10, 11 meglio 12 super calciatori stagionati da 9 anni in famiglie di ottima fattura

- 1 grande Mister

- 3 Dirigenti (va a fortuna, spesso si prende quel che si trova sul mercato)

- Una ventina di genitori (tra cui un po' di supermamme e una mandria di papà genuinamente invasati)

- Qualche nonno

- 1 manciata di fratelli e/o sorelle

- Tanta voglia di giocare e divertirsi

- Agonismo quanto basta

Preparazione:

Alle 13,30 ci si trova davanti alla Chiesetta di San Francesco, i presenti adulti devono avere i sorrisi stampati sulle labbra, ma devono aver cura a non trasmettere quell'incontenibile tensione, accumulata da alcuni giorni, ai super calciatori.

Una volta riuniti si fanno partire tutti nelle proprie vetture, affrontando i primi 50 km per raggiungere il campo in zona Vallette, dove verrà disputata la partita finale che determinerà, nella stessa giornata, le posizioni sul podio dello storico Palio di Torino.

In genere i giocatori hanno la stessa media taratura.... Non sempre. Sono ingredienti artigianali. Qualche giocatore esce più abbondante, a volte in larghezza, a volte in lunghezza....

Si prendono i giocatori, sia gli arancioni, sia i blu, si buttano nel contenitore chiamato campo da calcio, e i Mister, con la propria abilità incominciano ad amalgamare l'impasto.

Si lavora, si corre, si salta, si tira, si sbuffa, si urla, ecco..... I tre fischi. I blu hanno fatto 2 ciambelle col buco... Gli arancioni tante ciambelle però senza neanche un buco....

Risultato: Csf 0 - Città di Moncalieri 2.

Si attende l'impasto successivo: i bianchi del Pecetto contro i blu del Mirafiori. Risultato: 2 a 3.

Tutto è fatto. Città di Moncalieri si è aggiudicato il Palio, i campioni in carica cedono lo scettro qualificandosi secondi, terzi il Mirafiori e quarti il Pecetto.

E poi si riparte..... Merenda golosa davanti al Juventus Stadium, per risalire di nuovo tutti in macchina e raggiungere il Palamirafiori per le premiazioni dalla parte opposta di Torino.

Ogni ragazzo ha ricevuto la propria strameritata medaglia... e quella coppa... Non la più grande, non la più piccina. Quella mezzana. Quella del secondo posto. 

Ma tutto è bello lo stesso, si fa festa e quel pizzico di amarognolo in bocca quasi è completamente svanito.

Che si fa? Semplice: si riparte e si va tutti insieme a mangiare la pizza!! 

Fine della giornata: ore 22,30.

Insomma, secondo posto.... Ma che secondo posto!!! 

Bravi ragazzi, da parte di tutti, da parte di chi vi ha seguiti e anche da parte di chi non lo ha fatto.

Avete tenuto alto l'onore dello scudetto stellato. C'eravate solo voi a rappresentare Carmagnola e lo avete fatto da grandi eroi.

Giuseppe Anzelmo

Csf Carmagnola – Pecetto 2-2

Domenica , 26 Ottobre 2014

Marcatori: Cissè, Diodati

 

Partita svolta eccellentemente da entrambe le squadre sia in fatto di qualità che di sportività. I nostri finalisti erano in piena forma ed hanno lottato con grande entusiasmo fino al termine della competizione.Diverse occasioni da rete non sfruttate hanno fatto concludere il risultato con un pareggio. Domenica 2 novembre si svolgerà l'ultima partita che darà il verdetto finale per la conquista della posizione sul podio. In bocca al lupo ragazzi!

 

Giuseppe Anzelmo



Csf Carmagnola – Lingotto Bacigalupo 12-1

Sabato , 25 Ottobre 2014

Marcatori: 3 Mangia, 3 Berberay, 2 Udrea, 2 Garino, Diodati, Laganga


Seconda partita del campionato e prima fuori casa. Gara dominata dai nostri campioni che portano a casa un risultato netto contro i ragazzi del Bacigalupo.

Csf Carmagnola – Mirafiori 4-3

Domenica , 19 Ottobre 2014

Marcatori: 2 Diodati, Berberay, Autogol


Prima partita del girone finale dei nostri Pulcini 2005 al Palio di Torino ed unica squadra a portare avanti la bandiera del Csf.
Reduci dalla partita contro la Juventus solo il giorno prima, oggi i nostri campioni, seppur un po' affaticati, hanno affrontato il Mirafiori a testa alta ed hanno portato a casa un importante risultato positivo concludendo la gara per 3-4.
Disputa combattuta un pelo sottotono rispetto ai nostri standard migliori, ma sempre con grande qualità di gioco. Risultato importante che porta i nostri ragazzi in testa alla classifica del girone a pari punti con il Moncalieri.

 

Csf Carmagnola – Juventus 4-4

Sabato , 18 Ottobre 2014

Marcatori: 2 Mangia, Diodati, Garino

 

È risaputo: il calcio per noi del bel paese non è uno sport, è lo sport. Lo amiamo, lo odiamo, poi facciamo pace e lo riamiamo. Dalla serie A ai pulcini non cambia la musica, questo sport è maledettamente meraviglioso.

Oggi nel nostro umile campo di via Novara la prima disputa del campionato 2014/2015 - Pulcini 2005: CSF CARMAGNOLA-JUVENTUS.

Oggi in tutta Italia i pulcini giocavano la loro competizione contro la loro avversaria... Il CSF giocava contro la JUVENTUS. La tensione era palpabile, Mister, bimbi, genitori, nonni, zii, tutti i presenti vivevano l'emozione e la consapevolezza della portata della gara. Dita incrociate fischio d'inizio e via... si parte.

La competizione si svolge ad alti livelli, qualità e impegno non mancano... Il primo dei tre tempi termina con un equo pareggio di 0 a 0.

Nel secondo tempo, su azione in area avversaria viene reclamato e concesso un calcio di rigore per la Juventus che si porta in vantaggio con l'1 a 0. I nostri piccoli guerrieri non demordono e con grande carattere trovano poco dopo il goal del pareggio portando il risultato sull'1 a 1, goal di Federico Diodati. La gara procede con grande fervore, e in breve tempo trova la rete il nostro Federico Mangia avanzando di un goal sulla Juventus per 2 a 1! Ma le sorprese non finiscono qui. In men che non si dica, la nostra "scheggia" Mangia centra per la seconda volta lo specchio della porta avanzando di un ulteriore goal, portando il risultato sul 3-1! Emozioni a cascata. La Juventus determinata tenta il riaggancio, portando il fischio della fine del secondo tempo sul 3 a 2 per il CSF.

Fischio d'inizio del terzo ed ultimo tempo: la Juventus non ci sta, e trasporta il risultato rimontando e superando con due goal piazzati sul 3 a 4. Inaccettabile per i nostri 12 campioni. Ormai ci credono. Non deve finire così. Ed eccolo, il goal del pareggio arriva da Edo Garino! Fischio finale: 4 a 4, ma è un pareggio che ha tanto gusto, quasi di vittoria. Meritatissimo e tutto guadagnato.

I complimenti vanno ai ragazzi, al mister, ai dirigenti, ai genitori e al pubblico che ha dimostrato tanto calore e che ha condiviso tutte le emozioni che i nostri piccoli campioni hanno saputo regalarci. Ora doccia, merenda, cena e tutti a nanna... Domani ci attende il girone finale del Palio di Torino!

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – Atletico Torino 4-3

Domenica , 12 Ottobre 2014

Marcatori: Berberay, Udrea, Garino, Anzelmo

La notte porta consigli.... I nostri piccoli campioni tornano alla ribalta vincendo contro l'Atletico Torino per 4 a 3, qualificandosi con pieno titolo alla fase finale che si terrà il 19 e 26 ottobre fino all'ultima disputa del 2 novembre presso i campi dell'Orione Vallette in Via dei Gladioli 39 a Torino. La competizione di altissima qualità, diretta dal Mister Claudio Sedda, ha visto i ragazzi del 2005 lottare con carattere, qualità e determinazione fino al fischio finale con tre goal in passivo determinati da errori che il CSF saprà sicuramente correggere nelle preparazioni dei prossimi giorni.Un caloroso applauso ai genitori per il costante supporto nel tifo, sempre corretto e mai volgare e scontato che ci accompagneranno alla fase finale.

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – Pecetto 3-8

Sabato , 11 Ottobre 2014

Marcatori: Berberay, Udrea, Diodati

Giornata no per i nostri pulcini che hanno svolto una competizione decisamente al di sotto del loro normale potenziale. La partita si è conclusa con un 8 a 3 per il Pecetto che ha saputo approfittare del calo di concentrazione dei nostri piccoli campioni.

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – Alpignano 3-2

Sabato , 04 Ottobre 2014

Marcatori: 3 Berberay

Prima partita del nuovo girone che si terrà completamente al campo base di Carmagnola in Corso Roma dove si è assistito ad una competizione di altissimo livello, con una vittoria dei nostri piccoli campioni per 3-2. Dopo una fase iniziale che vedeva i nostri sotto di due goal, una progressiva tripletta di Albano Berberay ha ribaltato il risultato anche grazie agli stupendi assist dei suoi compagni di squadra. Prossima partita sabato 11 ottobre contro il Pecetto alle ore 16,00.

Giuseppe Anzelmo


Csf Carmagnola – Moncalieri 2-4

Domenica , 28 Settembre 2014

Marcatori: 1 Garino, 1 Mangia


Partita ostica per i nostri campioni che hanno inequivocabilmente dominato il campo in fatto di tecnica e qualità di gioco. Il risultato non appaga la competizione svolta. Amarezza e sconfitta serviranno per affrontare al meglio il prossimo girone che si svolgerà in casa a partire da sabato 4 ottobre.

Csf Carmagnola – Rapid Torino 5-6

Sabato , 27 Settembre 2014

Marcatori: 3 Udrea, 1 Garino, 1 Berberay


Primo calo fisiologico per i Campioni in carica del 2005 che con un po' di fatica hanno tentato di riagganciare il risultato con una tripletta seriale di Paul Udrea, ottenendo il pareggio del 5-5. Purtroppo però, ormai sul finire della competizione, un goal ha dato la vittoria agli avversari proclamando il risultato del 5-6.

San Giacomo Chieri - Csf Carmagnola 1 - 10

Marcatori: 2 Diodati,  3 Berberay, 1 Udrea, 1 Cissè, 1 Mangia, 1 Tedesco, 1 Anzelmo

Mirafiori - Csf Carmagnola 2 - 5

Marcatori: 1 Berberay, 2 Udrea, 1 Cissè, 1 Garino

Inarrestabili i pulcini del CSF 2005 nella competizione dello storico Palio di Torino che ottengono sinora tre vittorie su tre. Attualmente primi nel girone si scontreranno sabato e domenica 27 e 28 settembre contro il Rapid Torino e il Moncalieri. 



Pecetto - Csf Carmagnola 2 - 7

Marcatori: 3 Diodati Federico,  2 Garino Edoardo, 1 Berberay Albano, 1 Udrea Paul

Prima partita del Girone A dello storico torneo Palio di Torino. Sui Campi di Moncalieri i pulcini del 2005 hanno continuato, come l'anno precedente, a dare dimostrazione della passione e della preparazione tecnica trasmessa dal Mister Sedda Claudio vincendo contro una delle squadre più forti del Girone per 7 reti a 2. Prossimo appuntamento Sabato 20 settembre contro il San Giacomo Chieri.